LA CYBER SECURITY: LA RIFORMA EUROPEA IN MATERIA DI CYBERSICUREZZA ED IL CYBER-CRIME

29 Ottobre, 2019

La società moderna sta rivoluzionando le proprie priorità e in questo contesto il mondo sempre più connesso sta creando collegamenti tra le cose e le infrastrutture. È in questo ambito che si sente più affermare la parola dell’“Internet of things”. Uno strumento che per tutti è diventato: interazione, scambio di idee e condivisione delle informazioni, favorendo e creando nuove modalità di coinvolgimento geopolitico e al contempo nuove figure professionali introdotte nel mercato globale a tutela della sicurezza informatica.

In tale settore, nello specifico quando si parla di difesa da attacchi cibernetici e, quindi, di cyber security, bisogna evidenziare l’opportunità di dare vita ad una politica digitale, che nel mondo, in Italia e soprattutto in Europa, stanno cercando di meglio delineare, partendo dal nuovo Regolamento sulla privacy (GDPR) fino ad arrivare al Cyber security act, con lo scopo di creare professionalità qualificate in tutti i settori industriali e nei servizi, ricerca universitaria e privata, produzione di know how, imprese innovative e startup.

È in questo panorama globale che risulta necessario chiedersi in quale mondo si sta vivendo, quali minacce si dovranno affrontare, quanto sia sviluppato lo spazio virtuale nel nostro vivere comune.

Nessun commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: