I Riti Alternativi

Il codice di procedura penale al VI libro disciplina i c.d. riti speciali, si tratta cioè di procedimenti che differiscono da quello ordinario, sia rispetto alle fasi procedimentali che rispetto alle pene applicative, avendo tali riti l’elemento di premialità o di rapidità dei tempi processuali.